Economia & Business,  Media & Cultura

E se avessi bisogno di un Legal Copywriter?

Chi può fare il Legal Copywriter? Una persona che conosce la legge.

Chi ha bisogno dei servizi di un Legal Copywriter? Una persona che ha un business, che vive la rete e che vuole attirare nuovi clienti su base continuativa: ecco che un Legal Copywriter diventa una vera risorsa.

Ma scusa Emma, mi basta un semplice copywriter per queste cose!

Non è vero del tutto!

C’è un reale vantaggio nell’avere vicino qualcuno addestrato alla legge, un qualcuno che possiede esperienza nelle complessità della comunicazione online.

Facciamo qualche esempio per capirci meglio:

  • sei uno studio legale e vuoi offrire post a scadenza regolare con contenuti attuali, accattivanti e pertinenti ma non hai tempo?
  • sei uno studio legale che riceve traffico non sempre a sufficiente e genera poche richieste di informazioni commerciali?
  • hai un’azienda nel settore ittico e vuoi raccontare della sostenibilità del tuo prodotto per aumentare il coinvolgimento verso il tuo marchio?
  • sei un’azienda nel settore terziario e non credi di mettere in mostra sufficientemente i tuoi partner e le tue competenze?
  • hai un ristorante e vuoi far comprendere che gestire un ristorante implica molto più che servire cibo e bevande. I proprietari e i gestori dei ristoranti sono responsabili di tutto, dalla sicurezza dei dipendenti alla responsabilità per gli alcolici. E che dire delle assicurazioni, licenze e procedure di sicurezza da conoscere e applicare? Raccontalo allora!
  • sei un esportatore di caffè e vuoi coinvolgere i tuoi clienti su questioni di attualità che di certo si affrontano meglio davanti ad una buona tazza del tuo gustoso caffè?

Lavoro con clienti a livello locale, nazionale e internazionale e fornisco soluzioni creative di copywriting ricco di contenuti SEO.

Amo le parole, mi impegno per farle lavorare in maniera efficace perchè desidero che il progetto del mio cliente si esprima al meglio e anche di più.

Mi piace la sfida di poter maneggiare il significato di norme giuridiche complesse, spiegarle e renderle chiare e accessibili per un pubblico interessato a capire e ad informarsi.

Del resto, mettiamoci nei panni dei clienti. Come possono connettersi con il tuo marchio se non conoscono chi c’è dietro ad esso? Il consumatore di oggi è più istruito che mai. Non saranno ingannati dal gergo del marketing e dalle tattiche di vendita. Possono ricercare e confrontare i prodotti. Sanno bene che i prodotti si somigliano fino a quando non mostri loro come il tuo prodotto è diverso e perché dovrebbero scegliere te.

Ma scusa Emma, mi basta un semplice avvocato per queste cose!

(ehi, ma sei sempre tu?)

Non è del tutto vero neanche questo!

Gli avvocati sono bravi ad ottenere risultati per i loro clienti e lo so perché ho vissuto molti anni negli studi legali. Conoscono molto bene il tipo di contenuto che i loro clienti troverebbero prezioso, ma semplicemente non hanno il tempo di mettere nero su bianco.

Inoltre, è difficile per gli avvocati (e ne richiederebbe davvero tanto tempo) abbandonare il legalese quando si tratta di scrivere. E questo è comprensibile. Il mondo legale è pieno di acronimi e di modi di dire che aiutano gli avvocati a comunicare tra loro e con i loro colleghi. Ma la maggior parte delle persone non li capisce, sembrano incomprensibili anche se non lo sono in realtà.

Serve invece scrivere in ​​modo colloquiale, usando parole di tutti i giorni.

Il tempo degli avvocati e delle imprese è prezioso e un Legal Copywriter lo sa.

Ma come scegliere il Legal Copywriter giusto per me?

3 dritte imprescindibili:

  • deve essere in grado di scrivere bene, benissimo, benone!
  • se sei uno studio legale, il tuo Legal Copywriter deve saper comprendere le immense sfide che affrontano gli studi legali e le dinamiche della giornata tipo di un avvocato;
  • se sei un’azienda, il tuo Legal Copywriter dovrà saper trasformare il legalese che incontri sulla tua strada in un contenuto di facile lettura che faccia appello a clienti nuovi e a quelli esistenti.

Ricorda: offrire contenuti chiari e di valore, aumenta la visibilità e – in definitiva – le entrate.

P.S.: viviamo in un mondo sempre più complesso e credo che fare chiarezza, portare trasparenza e fare dell’empatia una priorità sia essenziale. Non ha senso comunicare in maniera oscura o comprensibile a pochi.

In che modo cambiereste il mondo? Io così!

 

Mi trovi sui social e a questo indirizzo:

emmagabrielesvizzera@gmail.com